PUBBLICATA IN G.U. LA NUOVA CONVENZIONE +++ Revisione del Catalogo Regionale delle Prestazioni Specialistiche Ambulatoriali in Normativa Sanitaria. +++ Comunicazioni del Presidente ed eventi in calendario riservati solo ai Soci e/o ai registrati.

  

 


Dieta leggera o blanda, con alimenti di facile digestione e con maggiore quantità di fibre, indicata nella diverticolosi del colon, nel colon irritabile, nella dispepsia e gastrite, dopo gli interventi chirurgici sull’intestino e nei casi in cui sia necessaria un’alimentazione semplice.

ALIMENTI

CONSIGLIATI

DA EVITARE

CEREALI

Pane bianco, fette biscottate, fette di pane tostato, grissini crackers, riso e crema di riso, semolino, pasta in piccola pezzatura, crema e passato di verdura, minestra con poco brodo

Pane integrale o di segale, pasta grossa, primi piatti con sughi elaborati, salati o piccanti, prodotti con farina integrale

LATTE

FORMAGGI

Secondo la tolleranza individuale: latte scremato, yogurt magro, fiocchi di latte (iocca), belpaese, fontina, formaggino

Latte intero, formaggi piccanti, salati o con spezie ed aromi, formaggi alle erbe e quelli fusi

UOVA

Cotto in camicia, alla coque

Fritto, sodo, o con salsa tonnata o maionese

CARNE

Parti magre e tenere di vitello, manzo, pollo, tacchino, coniglio, agnello, ben cotte alla griglia, arrosto, al vapore, lessate, al forno,con pochi grassi e senza spezie

Fritta o con sughi elaborati, salati, piccanti, ristretti, carne affumicata o conservata in genere, cacciagione

PESCE

Fresco o surgelato, bollito, alla griglia, arrosto, al forno

Pesci grassi (capitone, anguilla, sgombro, sardina), pesce fritto, affumicato o con sughi elaborati

INSACCATI

Prosciutto crudo e cotto sgrassato, bresaola

tutti gli altri salumi ed insaccati

LEGUMI

I legumi freschi o secchi in purea, secondo tolleranza individuale

 

GRASSI e CONDIMENTI

Olio vergine d’oliva, olio di mais o girasole solo a crudo;

sale in modesta quantità

Strutto, lardo, spezie, mostarda di frutta, olive, rafano, senape e salse piccanti

FRUTTA e VERDURA

Frutta fresca matura con la buccia; agrumi, verdure ed ortaggi, secondo tolleranza individuale: preferibile la lattuga, zucchina, patata. I legumi freschi o secchi in purea, secondo tolleranza individuale

Dattero, fico, fragola, castagna, mora; verdure meteorizzanti: cipolla, crauti, cavolfiore, verza, peperone, ecc.

DOLCI e DESSERT

Marmellata, miele, frutta sciroppata, budino, pasta frolla o sfoglia, gelatina di frutta, biscotti non farciti

Dolciume di pasticceria con crema, liquori, cioccolato, canditi,

FRUTTA SECCA

 

Tutta la frutta secca

BEVANDE

Acqua naturale o minerale non gassata, succo o spremuta di frutta (secondo tolleranza individuale), tè e caffè molto leggeri e con moderazione

Vino, birra, liquori, aperitivi, bibite ed acqua minerale gassata, tè e caffè forti

Nella diverticolosi del colon rispettare anche le seguenti norme di comportamento

DA FARE:

Attività fisica quotidiana, meglio se di mattina, in rapporto alla capacità personale

Consumare i pasti con regolarità, a tavola, senza fretta, comprendendo anche la prima colazione, e con non meno di cinque razioni di frutta e verdura ogni giorno

Bere molti liquidi, fino a 2 – 2,5 litri al giorno, con acqua, bevande, tisane, durante i pasti, ma anche a digiuno

Verificare la salute dei denti e l’efficienza di eventuali protesi, per ottenere una masticazione regolare

Programmare l’evacuazione secondo le abitudini personali, quindi ogni giorno allo stesso orario, evitando stress, fretta o distrazioni (lettura)

 

 

Aspettando nuovi traguardi nella stagione agonistica 

un omaggio per chi ci ha regalato emozioni uniche con gli autentici valori dello sport